Corso di laurea magistrale interdipartimentale

DIRITTI DELL'UOMO ED ETICA DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Giurisprudenza; Lettere, Filosofia, Comunicazione; Scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi
Colloquio di ammissione iscritti "tardivi"

Il colloquio si terrà il giorno 11 ottobre, h.13.30, aula 23 Caniana.

Nel BOX DOCUMENTI, l'elenco degli "iscritti tardivi" ammessi al colloquio. In caso di problemi di ordine amministrativo (esclusione dall'elenco) inviare una segnalazione alla presidente del corso di laurea

IMMATRICOLAZIONE 2017-18. PROCEDURA, ADEMPIMENTI, SCADENZE
  1. Pre-iscrizioni: dal 10/7 al 8/09/2017 PROROGA SINO AL 29 SETTEMBRE!!!
  2. Verifica preparazione iniziale (colloquio): data da definire
  3. Immatricolazioni entro il 27/10/2017

 

ATTENZIONE

Gli studenti che chiedono il trasferimento da altra Università, il passaggio da altro corso di laurea specialistica/magistrale, il conseguimento di seconda laurea, l’abbreviazione di corso o la re-immatricolazione a seguito rinuncia/decadenza debbono effettuare la pre-iscrizione

Gli studenti pre-iscritti che risulteranno in possesso di adeguata preparazione dovranno presentare domanda di immatricolazione unitamente al versamento della tassa regionale per il Diritto allo Studio Universitario e dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale.

Gli studenti che non hanno ancora conseguito la laurea saranno iscritti con clausola sospensiva relativa al conseguimento del titolo entro la sessione straordinaria di marzo/aprile 2018.

Nel caso in cui lo studente iscritto “con riserva” non consegua la laurea di I livello entro la sessione straordinaria di marzo/aprile 2018, ma abbia nel frattempo frequentato gli insegnamenti della laurea magistrale, potrà sostenere i relativi esami dopo il conseguimento della laurea, previa iscrizione ai corsi singoli senza oneri aggiuntivi

REQUISITI PER L'ACCESSO

Per essere ammessi al corso di laurea occorre

  1. essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo.
  2. aver acquisito (nel percorso educativo precedente la richiesta di immatricolazione) almeno 10 cfu nelle aree disciplinari: giuridica, politologica, storica o storico-geografica, economica, linguistico-letteraria. I 10 cfu vanno intesi come somma dei cfu acquisiti in una o più delle aree elencate.
  3. possedere la conoscenza di base di almeno una lingua a scelta tra inglese, francese o spagnolo.
  4. dimostrare nel colloquio di ammissione di possedere le competenze dichiarate e un'adeguata motivazione a seguire il percorso formativo proposto.

Prova d'ingresso
Colloquio individuale.