Scegliere

Il corso di studio in breve

Il corso di Laurea magistrale in Diritti dell'uomo, delle migrazioni e della cooperazione internazionale è frutto della collaborazione didattica tra i dipartimenti di Giurisprudenza, Lettere e Filosofia e Scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi ed è strettamente legato al CESC (Centro di Ateneo sulle dinamiche economiche sociali e della cooperazione).
La proposta formativa ha lo scopo di offrire conoscenze teorico-metodologiche e competenze tecnico-applicative utili ad affrontare la complessità dei fenomeni migratori e a prospettare progetti di cooperazione allo sviluppo in un contesto mondializzato che crea connessioni tra attori portatori di interessi differenti nelle molteplici scale territoriali.

In tale prospettiva, il corso di Laurea prospetta l'analisi territoriale, sociale, economica, giuridica e antropo-pedagogica quale competenza strettamente funzionale al mondo delle migrazioni e a quello della cooperazione, poiché fornisce le competenze utili e necessarie a innescare un nuovo modo di affrontare tali fenomeni con strumenti quali la partecipazione, il dialogo e la comunicazione degli attori migranti e locali, cosi come a conoscere ed applicare la giurisprudenza relativa alla tutela dei diritti umani più elementari.